Categorie

GDPR: tutto quello che devi sapere sul nuovo Regolamento Europeo

Il nuovo Regolamento europeo sulla protezione dei dati (regolamento 2016/679) introduce un’unica legislazione in tutte e 28 le nazioni dell’UE. In Italia prenderà il posto dell’attuale Codice Privacy (Dlgs 196/2003); è direttamente applicabile e vincolante in tutti gli Stati membri dell’Unione Europea e non richiede una legge di recepimento nazionale. 

Tutte le aziende, ovunque stabilite, dovranno quindi rispettare le regole fissate dal Regolamento UE 2016/679 e adeguarsi entro la scadenza del 25 maggio 2018.

Le aziende dovranno adeguarsi alle nuove disposizioni, non solo per evitare pesanti sanzioni (le sanzioni amministrative previste possono arrivare fino a 20 milioni di euro o in caso di impresa fino al 4% del fatturato), ma anche per essere più competitive in un mercato unico digitale.

“La sicurezza dei dati è un valore aggiunto, non un inutile costo. Le imprese che capiranno che bisogna investire su questo saranno più competitive e in grado di battere la concorrenza” – Antonello Soro, Presidente Autorità Garante Privacy

Le attività di adeguamento possono essere anche complesse e richiedono alle organizzazioni di ripensare attivamente le modalità di gestione e di utilizzo dei dati personali attraverso una loro maggiore responsabilizzazione e adattandosi ai nuovi istituti previsti (Valutazione di impatto privacy; notificazione di violazioni di dati "data breach").

Per aiutare nella comprensione e nel percorso di necessario adeguamento iniziamo da questo mese un servizio di pubblicazione bisettimanale di guide periodiche che affronteranno le principali novità introdotte dal Regolamento Europeo.

PRINCIPALI NOVITA':

  • L’obbligo di attenersi, nell’ideazione di nuovi prodotti o servizi, ai principi della data protection by design e della data protection by default
  • L’obbligo di privacy impact assessment
  • Il data protection officer
  • Il diritto alla portabilità dei dati ed il diritto all’oblio
  • I soggetti: il Titolare, il contitolare, il responsabile, l’interessato, il privacy officer, l’interessato
  • I Diritti dell’interessato
  • Accountability e sicurezza informatica
  • L’Analisi dei Rischi Privacy, La Valutazione dell’Impatto sulla Protezione dei Dati Personali
  • Le Misure di Sicurezza
  • Il Registro delle Attività di Trattamento
  • Data Breach: comunicazione delle violazioni di dati; buone prassi
  • Sanzioni e responsabilità

Se vuoi ricevere le guide periodiche ed accedere agli approfondimenti compila il form qui sotto: lascia la tua migliore email e riceverai le nostre newsletter quindicinali, gli aggiornamenti e le guide. Se hai bisogno di chiarimenti, aiuto o supporto, scrivi un commento o una domanda: ti risponderemo!

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Inserisci un nuovo commento

Ultime news

Tags

Informatore Informatico - Blog di In.Ser.T. srl in collaborazione con Martinelli spa e Pc Copia srl - Design by: In.Ser.T srl - Copyright 2016 - Privacy Policy

info@informatoreinformatico.it